Vincenzo

Ciao, sono Vincenzo e ho 30 anni.

A 16 anni la mia Alopecia è diventata universale, dopo 10 anni ho avuto una ricrescita totale spontanea, poi ricaduti tutti, poi ricresciuti tutti e poi ricaduti tutti...la mia alopecia è come me o bianco o nero.

Eppure con il tempo e crescendo sto imparando a non vedere le cose bianche o nere, sto imparando a cogliere le sfumature della vita e a vivere nel Presente non nel passato e non nel futuro.

Questo è il segreto per essere felici. Vivere l'ADESSO.

L'alopecia mi ha molto aiutato in molte cose ma soprattutto mi ha aiutato a vivere la vita giorno dopo giorno, visto che l'Alopecia è imprevedibile, come tutte le cose della vita d'altronde. Così si accetta capendo che per tutto c'è un perché, che la vita è come un fiume, noi possiamo decidere in che stile nuotare ma non possiamo decidere il percorso del fiume.

Quello è già li da prima che nascessimo, possiamo decidere anche di nuotare contro mano ma alla fine berremo acqua, impareremo sicuramente, ma poi il fiume ci trasporterebbe di nuovo nella sua direzione.

Per ogni cosa che succede c'è una ragione che anche se non capiamo subito capiremo dopo, è come un puzzle, si capisce il disegno solo alla fine, quando tutti i tasselli sono al completo. Io ho sofferto, i capelli mi mancano ogni giorno, ma non sono arrabbiato, questo è importante, studiare il dolore e i pensieri negativi da fuori, senza farsi dominare!

E vivere adesso perché alla fine tutto si risolve e se non si risolve significa che non è la fine!