Associazione Sostegno Alopecia Areata ONLUS

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Spese sanitarie, detrazione parrucche

Spese sanitarie, detrazione parrucche

Spese sanitarie, quando anche la parrucca si può detrarre

Sì alla detrazione Irpef del 19 per cento per l’acquisto della parrucca. Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 9/E di oggi, secondo cui la parrucca può rientrare tra le spese sanitarie detraibili se serve a rimediare al danno estetico provocato da una patologia e ad alleviare una condizione di grave disagio psicologico nelle relazioni della vita quotidiana.

In questa ipotesi, infatti, la parrucca svolge una funzione sanitaria a tutti gli effetti e può essere considerata a pieno titolo come un qualsiasi dispositivo medico destinato dal produttore a essere usato per attenuare malattie o lesioni umane e messo in commercio con queste finalità.

Le persone affette da Alopecia Areata grave, A.Totale o A. Universale possono usufruire del diritto di detrazione ma comunque, come i pazienti in cura oncologica, devono presentare anche un certificato medico specialistico in cui si affermi la necessità della protesi per alleviare una condizione di grave disagio psicologico nelle relazioni della vita quotidiana.

Il "Comunicato Stampa" dell'Agenzia delle Entrate fa riferimento alle cure oncologiche perché frutto di un ricorso fatto da un ammalato di questo tipo all'Agenzia che non voleva accettare la detrazione. La legge è uguale per tutti!

Link a Comunicato Stampa dell'Agenzia delle Entrate

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Marzo 2010 13:39 )